Storia del Patrimonio Culturale

Per quanto riguarda la Sezione di Storia del Patrimonio Culturale, i temi della ricerca storico-archeologica si articolano su di un ampio orizzonte cronologico, dall'età preistorica a quella greco-romana, attraverso un'intensa attività di studio e di scavo in contesti dell'Italia centro-meridionale e delle province romane del Vicino Oriente e dell'Anatolia. Le indagini, condotte attraverso convenzioni e concessioni ministeriali, vertono sull'analisi di siti di particolare rilevanza, privilegiando i caratteri insediativi, la cultura materiale, le produzioni artistiche, la storia, l'epigrafia e la numismatica. Le ricerche, nel settore storico-artistico, vertono sulla scultura, la pittura e l'architettura e operano in un arco cronologico che va dall'età medievale alla produzione artistica più strettamente contemporanea. Particolare sviluppo hanno inoltre le ricerche museografiche, la letteratura artistica, lo studio delle fonti fra XVI e XVII secolo, il recupero delle arti dei secoli XIX e XX specie di ambito meridionale, la storia del teatro, la drammaturgia musicale tedesca dell'Ottocento e la tradizione musicale napoletana classica.

Maggiori dettagli: http://www.patrimonio-culturale.unina.it/

Responsabile: prof. Francesco Caglioti