Farmacologia dei trasmettitori gassosi

Il monossido di azoto, il monossido di carbonio e più recentemente l’acido solfidrico appartengono alla famiglia dei trasmettitori gassosi. Tali molecole sono endogenamente prodotte attraverso specifiche vie enzimatiche e sono coinvolte in numerosi processi fisiologici e patologici.

  • Trasmettitori gassosi nel sistema cardiovascolare.
  • Studio del ruolo dei trasmettitori gassosi nella disfunzione endoteliale associata a ipertensione, iperomocisteinemia e/o diabete in modelli in vitro e in vivo.
  • Trasmettitori gassosi nel tratto urogenitale.
  • Ruolo dei trasmettitori gassosi nella fisiopatologia dell’erezione peniena e nei sintomi del basso tratto urinario.
  • Trasmettitori gassosi nel sistema polmonare.
  • Ruolo dei trasmettitori gassosi nell’iperreattività bronchiale e infiammazione polmonare.
  • Trasmettitori gassosi nell’infiammazione e nel cancro.
  • Studio dei mediatori gassosi nello sviluppo e risoluzione dei processi infiammatori.
  • Ruolo del pathway dell’acido solfidrico nello sviluppo e progressione del melanoma umano.

Partecipanti: