Scienze delle produzioni animali

Le ricerche condotte riguardano:

  • biotecnologie riproduttive finalizzate al miglioramento della fertilità, al breeding e alla salvaguardia di razze rare;
  • identificazione di geni dell'immunità innata nell'uomo, nel bovino ed altre specie, coinvolti nel fenomeno di resistenza /suscettibilità alle infezioni;
  • terapie alternative (peptidi antimicrobici e terapia fagica) al convenzionale trattamento antibiotico;
  • produzione di vaccini;
  • i biosensori come strumento per la diagnosi di patogeni nelle preparazioni alimentari;
  • studio dei microRNA come biomarker per la diagnosi delle malattie infettive;
  • proteomica comparativa per rilevare variazioni strutturali e ultrastrutturali di muscoli;
  • valutazione del benessere animale a livello aziendale;
  • influenza dell'alimentazione animale sulle caratteristiche degli alimenti di origine animale, sull'impatto ambientale dell'allevamento e sull'efficienza dell'a-zienda;
  • influenza dei fattori genetici e ambientali sulla qualità organolettica della carne;
  • individuazione e caratterizzazione delle proprietà nutrizionali e organolettiche in alimenti ottenuti da animali autoctoni;
  • riutilizzo dei nutrienti delle acque reflue trattate nella coltivazione di microalghe per l'ottenimento di biomassa;
  • diversificazione di specie ittiche d'allevamento in impianto a ricircuitazione idrica.

Partecipanti: