Con la laurea è possibile accedere ai master di I livello.
Con la laurea magistrale è possibile accedere ai master di II livello

  • AVVISO IMPORTANTE: misure straordinarie per lo svolgimento delle procedure concorsuali per l'ammissione ai corsi di Master di I e II livello (ivi compresa la modalità di iscrizione dei candidati utilmente collocati in graduatoria) e delle relative attività didattiche e formative con particolare riferimento agli esami di profitto e finali - DR/2020/3816 del 20/11/2020
  • Dichiarazione degli esami svolti in modalità telematica (da compilare a cura del Presidente della Commissione esaminatrice)

Valorizzazione degli spazi culturali e innovazione sociale

  • Livello: 1
  • Struttura responsabile: Dipartimento di Scienze Sociali
  • Coordinatore: Prof. Stefano CONSIGLIO
  • N° posti: Numero massimo: 50 - Numero minimo: 20
  • Costo: € 2.000,00 (2 rate)
  • Durata: Anni: 1 / Ore: 1500
  • Crediti formativi: 60
  • Requisiti per l'ammissione: vedi regolamento
  • Sede del corso:

    Dipartimento di Scienze Sociali (Vico Monte della Pietà, 1 – 80138 Napoli) - FAD (Formazione a distanza)

  • Anno d'istituzione: 2019/20
  • Note:

    A.A. 2020/21

Obiettivi formativi

Il Master si rivolge a laureati interessati ad acquisire competenze nello sviluppo di progetti ed iniziative di valorizzazione di spazi culturali e che intendono specializzarsi nel campo dell'innovazione sociale. Si rivolge, inoltre, a collaboratori e professionisti di aziende private, istituzioni pubbliche, associazioni, fondazioni ed enti del Terzo settore che comprendono la dimensione strategica di questo percorso partecipativo e desiderano formarsi nell'ambito dell'innovazione sociale e della progettazione culturale. Il Master è indirizzato anche a tutte le realtà impegnate alla valorizzazione degli spazi confiscati alle mafie. Il Master ha come obiettivi specifici di carattere trasversale la valorizzazione dell'approccio multidisciplinare per l'analisi, la progettazione, la gestione e la valutazione di interventi di innovazione sociale realizzati attraverso la valorizzazione di spazi culturali. Tali obiettivi formativi verranno perseguiti attraverso l'insegnamento di discipline in ambito sociologico, economico-aziendale, giuridico. Gli insegnamenti hanno una forte vocazione laboratoriale e adotteranno approcci didattici interattivi e a forte valenza operativa, al fine di contribuire allo sviluppo di abilità pratiche che garantiscano l'occupabilità dei laureati. Il Master prevede diverse tipologie di attività formative fra loro strettamente integrate: lezioni frontali (formazione a distanza, anche attraverso l'utilizzo di MOOC), attività di laboratorio, esercitazioni pratiche e seminari di approfondimento (anche a distanza), project work/tirocinio e prova finale. In particolare, le attività previste nei laboratori e quelle dedicate alle esercitazioni pratiche hanno per fine la conoscenza, la cultura e la pratica del progetto, ed interpretano l'aspetto "pragmatico" e "sperimentale" della formazione.

Modalità didattica

Per informazioni dettagliate si consiglia la lettura del regolamento

Svolgimento attività formative e verifiche

  • Prove periodiche: Prove scritte per ogni modulo didattico; votazione minima per il superamento delle prove 18/30
  • Prova finale: Elaborato finale; votazione minima per il superamento della prova 66/110

Presenza e impegno orario

Percentuale frequenza obbligatoria: 80