Con la laurea è possibile accedere ai master di I livello.
Con la laurea magistrale è possibile accedere ai master di II livello

  • AVVISO IMPORTANTE: misure straordinarie per lo svolgimento delle procedure concorsuali per l'ammissione ai corsi di Master di I e II livello (ivi compresa la modalità di iscrizione dei candidati utilmente collocati in graduatoria) e delle relative attività didattiche e formative con particolare riferimento agli esami di profitto e finali - DR/2020/3816 del 20/11/2020

Management sanitario e governo clinico per specialisti ambulatoriali e dirigenti della sanità territoriale

  • Livello: 2
  • Struttura responsabile: Dipartimento di Sanità Pubblica
  • Coordinatore: Prof. Paolo MONTUORI
  • N° posti: Numero massimo: 50 - Numero minimo: 25
  • Costo: € 1.500,00 (2 rate)
  • Durata: Anni: 1 / Ore: 1500
  • Crediti formativi: 60
  • Requisiti per l'ammissione: vedi regolamento
  • Anno d'istituzione: 2018/19
  • Note:

    A.A. 2018/19

Obiettivi formativi

Il Master intende favorire l'apprendimento di competenze e strumenti manageriali per il miglioramento qualitativo dei servizi offerti ed il raggiungimento di risultati gestionali economicamente sostenibili nel tempo, attraverso l'acquisizione, da parte degli Specialisti Ambulatoriali, di una crescente consapevolezza della loro funzione di coordinamento e governance clinica, alla luce degli Accordi di categoria vigenti (ACN e AIR) e di quanto previsto dal Decreto 18/2015 in Regione Campania. Al termine del percorso formativo, gli Specialisti Ambulatoriali e i Dirigenti della Sanità Territoriale, potranno realizzare azioni pratiche per rispondere alle problematiche emergenti: l'innovazione, le nuove dinamiche professionali, le strategie di rete, le aspettative di umanizzazione e qualità, la ricerca dell'ottimazione delle risorse connessa alla sostenibilità economica. Nella progettazione e pianificazione didattica sono stati considerati i differenti interessi e le diverse esigenze che caratterizzano il settore sanitario e l'integrazione sociosanitaria. In particolare si svilupperanno percorsi su: l'innovazione sociale e la relazione Medico-Paziente, l'innovazione di processo e la relazione tra i professionisti, l'innovazione di processo e le relazioni con la comunità, community care e innovazione.

Modalità didattica

Per informazkoni dettagliate si consiglia la lettura del regolamento

Presenza e impegno orario

Percentuale minima di frequenza richiesta: 80%