Ingegneria Edile-Architettura

  • Classe di Laurea: LM-4 c.u. Architettura e ingegneria edile-architettura
  • Tipo di corso: Ciclo unico/Magistrale
  • Area didattica: Ingegneria
  • Scuola: Scuola Politecnica e delle Scienze di Base
  • Dipartimento: Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale
  • Durata: 5 anni
  • Accesso al Corso: Numero programmato
  • Coordinatore: Prof. Francesco Polverino
  • Sito Web: www.scuolapsb.unina.it
  • Ufficio Segreteria Studenti: Segreteria Studenti Area didattica Ingegneria
  • Sportello di Orientamento:
  • Obiettivi specifici:

    Il percorso formativo, quinquennale a ciclo unico e conforme dapprima alla Direttiva 85/384/CE e poi alla Direttiva 2005/36/CE, è concepito con l'obiettivo di creare una figura professionale che alla specifica capacità espressiva e progettuale a livello architettonico e urbanistico accompagni la padronanza degli strumenti relativi alla fattibilità costruttiva dell'opera ideata, onde poterne seguire con competenza la corretta esecuzione sotto il profilo estetico, funzionale e tecnico-economico. Si prevede, pertanto, un'integrazione in senso qualitativo della formazione storico-critica con quella scientifica, secondo una impostazione didattica che concepisce la progettazione come processo di sintesi, per conferire a tale figura professionale pieno titolo per operare, a livello europeo, nel campo della progettazione architettonica e urbanistica. L'impostazione della didattica è tale da assicurare l'acquisizione di capacità creative e di professionalità legate alla realtà operativa che si deve presupporre in continuo divenire; a tal fine sono privilegiati modelli pedagogici innovativi e comunque equilibrati sotto il profilo umanistico e scientifico. Le attività di Laboratorio, inoltre, ai sensi della Direttiva 2005/36/CE contribuiscono in maniera determinante a caratterizzare la didattica del percorso formativo.

  • Il corso di studio in breve:

    Il corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Edile-Architettura, quinquennale a ciclo unico conforme alle Direttive 85/384/CEE e 2005/36/CE, sviluppa un percorso culturale e formativo il cui obiettivo è creare una figura professionale che sappia coniugare le capacità espressive e progettuali specifiche del livello architettonico e urbanistico con la padronanza degli strumenti relativi alla fattibilità costruttiva dell'opera ideata, onde poterne seguire con competenza la corretta esecuzione sia sotto il profilo estetico che funzionale e tecnico-economico. L'Ing. Edile-Architetto è un ingegnere progettista architettonico particolarmente attento alla complessità degli edifici che vengono traguardati negli aspetti compositivi e funzionali nonché come elementi di specifici contesti urbani e ambientali. In tale ambito esprimono apprezzabili attitudini e competenze: - nella ideazione architettonica e tecnologica alle diverse scale di progetto, - nell'affrontare e risolvere le problematiche del restauro architettonico degli edifici, - nel rapportarsi in lavori pluridisciplinari e di gruppo. Grazie ai contenuti disciplinari e alla particolare classe di Laurea (LM4) il corso consente ai suoi laureati di accedere all'esame di abilitazione alla professione di architetto, a quella di ingegnere civile e ambientale o a entrambe.

  • Conoscenze richieste per l'accesso:

    L'immatricolazione al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Edile-Architettura è regolata dalle norme vigenti in materia (art. 1 della 264/99). Il numero degli immatricolati è stabilito annualmente dal Senato Accademico, sentito il Consiglio di Dipartimento, in base alle strutture disponibili, alle esigenze del mercato del lavoro e secondo criteri generali fissati dal Ministero dell'Università e della Ricerca, ai sensi dell'Art.9, comma 4, della Legge n. 341/1990 e della Direttiva Comunitaria 2005/36/CE.

  • Orientamento in ingresso:

    L'attività di orientamento del Corso di Studio di Ingegneria Edile-Architettura è articolata secondo tre azioni principali - orientamento in ingresso, orientamento in itinere e accompagnamento al lavoro (placement) – ed è condotta in forma coordinata con gli altri Corsi di Studio e Dipartimenti della Scuola Politecnica e delle Scienze di Base. L'orientamento in ingresso si rivolge agli studenti provenienti dalle scuole secondarie di secondo grado del bacino di riferimento primario della Scuola Politecnica e punta a fornire informazioni sul quadro dell'offerta formativa delle diverse aree culturali attraverso la presentazione delle figure professionali che si intendono formare e degli sbocchi professionali associati ai diversi corsi di Studio, l'organizzazione didattica, i requisiti per l'accesso, le differenze tra il percorso Laurea+Laurea Magistrale e quello a ciclo unico, quale è quello di Ingegneria Edile-Architettura. L'attività di orientamento si sviluppa attraverso tre modalità complementari: a) incontri con la platea studentesca attraverso la partecipazione ad iniziative di orientamento coordinate a livello della Scuola Politecnica e delle Scienze di Base o di Ateneo; b) incontri con classi o gruppi selezionati sia presso le sedi universitarie che presso gli Istituti scolastici, a seguito di interazioni puntuali con le dirigenze scolastiche; c) divulgazione e disseminazione delle informazioni attraverso specifiche sezioni dei portali web della Scuola Politecnica e delle Scienze di Base (www.scuolapsb.unina.it) e del Dipartimento (www.dicea.unina.it). Le attività di orientamento in ingresso sono state strutturate attraverso una organizzazione molto razionale ed efficiente basata su: • costituzione di un "panel" di docenti orientatori designati dai Dipartimenti afferenti alla Scuola che hanno operato in stretta cooperazione tra di loro e con la Scuola per la predisposizione di materiale informativo e per l'organizzazione complessiva delle iniziative di orientamento; • definizione di un calendario strutturato di seminari informativi dell'offerta didattica, articolata per gruppi disciplinari (Architettura, Ingegneria, Scienze MFN), sulla base di intese stabilite in forma coordinata con istituti scolastici superiori della Regione Campania; • organizzazione di una manifestazione "Porte Aperte" (20-23 febbraio 2018) – il CdS ha partecipato alle giornate per il Collegio di Ingegneria (21-22 febbraio) - finalizzata alla presentazione dell'offerta formativa e alla accoglienza a studenti delle scuole superiori per visite guidate e seminari interattivi nei laboratori dipartimentali. • partecipazione a manifestazioni di divulgazione scientifica (Futuro Remoto, cicli seminariali) con la finalità di promuovere la conoscenza e stimolare l'interesse nei settori di pertinenza della Scuola e dei suoi Dipartimenti. Le attività di orientamento sono state associate ad opportune azioni di "feedback" per il monitoraggio dell'efficacia delle azioni intraprese e l'individuazione di azioni correttive. Il Corso di Studio ha inoltre contribuito in forma coordinata con gli altri Corsi di Studio del Dipartimento ad iniziative e sinergie attivate con istituti di scuola media superiore nell'ambito dei programmi di Alternanza Scuola-Lavoro.

  • Prova finale:

    La tesi di laurea, da cui emerga la padronanza degli argomenti, la capacità di operare in modo autonomo e un buon livello di comunicazione, riguarda temi inerenti la progettazione architettonica e/o urbanistica ed è didatticamente assistita da un laboratorio progettuale di 300 ore. Al compimento degli studi viene conseguito il titolo di laureato magistrale in Ingegneria Edile-Architettura.

  • Servizi Aggiuntivi:
    • Biblioteche di Facoltà: P.le Tecchio, 80; via Claudio, 21; via Nuova Agnano, 11
    • Biblioteca del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio
    • Biblioteca interdipartimentale di Progettazione urbana - Sezione Ingegneria
    • Laboratori informatici di Facoltà: P.le Tecchio, 80; via Nuova Agnano, 11.
    • Centro orientamento e accoglienza studenti: Piazzale Tecchio, 80 - 80125 Napoli Tel. 081.7682646; e-mail: ingegner@orientamento.unina.it
  • Per approfondimenti:

    Scheda Universitaly