Scienze del turismo ad indirizzo manageriale

  • Classe di Laurea: L-15 Scienze del turismo
  • Tipo di corso: Triennale
  • Area didattica: Economia
  • Scuola: Scuola delle Scienze Umane e Sociali
  • Dipartimento: Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche
  • Durata: 3 anni
  • Accesso al Corso: Libero
  • Coordinatore: Prof.ssa Dionisia RUSSO KRAUSS
  • Sito Web: www.dises.unina.it/didattica/corsi-di-laurea/lauree-triennali/1484142-scienze-del-turismo-ad-indirizzo-manageriale/
  • Ufficio Segreteria Studenti: Segreteria Studenti Area didattica Economia
  • Sportello di Orientamento:
    • Sede: Via Cintia, 26 - Edificio Centri Comuni - Complesso Universitario Monte S.Angelo
    • Telefono: 081-676660
    • Fax: 081-675123
    • e-mail: orienta.dises@unina.it
    • Referente: prof. Marco GHERGHI
  • Obiettivi specifici:

    Il Corso di Laurea in Scienze del Turismo ad Indirizzo Manageriale ha come obiettivo la formazione di un laureato che abbia conoscenze e competenze in due macro-componenti culturali sinergicamente interrelate. Una prima è legata alle competenze manageriali (gestione economico-finanziaria, marketing, gestione delle risorse umane, organizzazione, controllo di gestione ecc.), necessarie per svolgere il ruolo che lo specifico settore del mondo del lavoro richiede. La seconda si occupa della formazione più analitica ed è volta ad acquisire le competenze che permettono il legame del settore turismo ad altre componenti socio-territoriali e culturali (museologia, archeologia, discipline dello spettacolo, geografia ecc.). L'integrazione tra le due aree culturali determina un profilo composito e fornisce gli strumenti necessari per padroneggiare le complesse dinamiche del settore turistico. In dettaglio, gli obiettivi formativi individuati per il Corso di Laurea sono: a) possedere conoscenze di base delle discipline archeologiche, economiche, geografiche, gestionali, giuridiche, sociologiche, storiche e statistiche. b) conoscere approfonditamente le questioni gestionali delle imprese del settore turistico e gli aspetti relativi ai beni culturali, allo spettacolo, all'archeologia: strumenti necessari per completare la preparazione e capacità organizzativa di eventi e prodotti/servizi complessi, finalizzati anche alla comunicazione ed alla gestione dell'informazione; c) acquisire competenze, anche informatiche, trattandosi di un settore ad alto contenuto tecnologico, necessarie sia per management interno, sia per le relazioni di filiera, sia per la realizzazione di ricerche, rilevazioni ed elaborazioni di dati quantitativi ed informazioni qualitative, sia per l'organizzazione turistica, a livello nazionale ed internazionale; d) essere in grado di utilizzare almeno un'altra lingua europea, oltre all'italiano.

  • Il corso di studio in breve:

    Il carattere fortemente interdisciplinare del piano di studi, unito alla varietà di metodi didattici, mira a sviluppare figure professionali contraddistinte da elevata flessibilità e da spiccate capacità decisionali, analitiche, critiche e propositive. Il curriculum del Corso di Laurea: - comprende almeno una quota di attività formative orientate all'approfondimento di capacità operative nel settore delle tecniche turistiche, nell'analisi di mercato e nella gestione delle aziende operanti nell'industria dell'ospitalità e in quella della cultura; - prevede, in relazione ad obiettivi specifici, attività esterne come tirocini formativi (stage) presso enti o istituti del settore, aziende ed amministrazioni pubbliche, anche straniere, oltre a soggiorni di studio presso altre Università, italiane ed estere, anche nel quadro di accordi internazionali.

  • Conoscenze richieste per l'accesso:

    Le conoscenze richieste per l'accesso al Corso di Laurea in Scienze del Turismo ad Indirizzo Manageriale sono quelle linguistiche, logiche, storiche, geografiche, di storia dell'arte, di diritto e di economia che caratterizzano la cultura e la maturità di pensiero dei diplomati di scuola secondaria superiore. In particolare, è ritenuta valida una solida base culturale di carattere generale unita sia alla capacità di analisi dei problemi concreti che all'attitudine al ragionamento. Non è prevista alcuna prova selettiva per l'accesso, ma solo un test di verifica delle conoscenze di ingresso, prova obbligatoria ma non preclusiva dell'immatricolazione, come strumento di valutazione della preparazione di base degli studenti, così come indicato nell'art. 6 del DM 270/2004. Le modalità previste per colmare eventuali lacune sono specificate nel Regolamento Didattico del Corso di Studio.

  • Orientamento in ingresso:

    A livello di Ateneo, informazioni generali sull'offerta didattica e i servizi e le opportunità per gli studenti della "Federico II", come pure notizie pratiche atte a fornire un supporto all'orientamento in ingresso sono disponibili alla pagina http://www.orientamento.unina.it/. Nel sito web del Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche (www.dises.unina.it), in cui il Corso di Laurea in Scienze del Turismo ad Indirizzo Manageriale è incardinato, si possono trovare tutte le notizie sulle modalità di accesso, l'orario delle lezioni, il calendario degli esami, i docenti, così come, nella specifica sezione dello stesso, all'indirizzo web http://www.dises.unina.it/servizi-e-strutture/orientamento, è possibile raccogliere informazioni sulle diverse iniziative organizzate dal Dipartimento e relative all'orientamento in ingresso. Delegato del DISES per l'orientamento in ingresso è il Prof. Marco Gherghi (gherghi@unina.it). Indicazioni dettagliate sulla struttura del CdL in Scienze del Turismo ad Indirizzo Manageriale e sui singoli insegnamenti sono inoltre disponibili alla voce: https://www.dises.unina.it/didattica/corsi-di-laurea/lauree-triennali/1484142-scienze-del-turismo-ad-indirizzo-manageriale/. All'avvio dell'attività didattica sono previsti incontri di accoglienza per le matricole in cui vengono illustrati i contenuti dei programmi proposti per il triennio, l'organizzazione della didattica, i mezzi più idonei di accesso alle informazioni. È prevista, inoltre, un'intensa attività di presentazione dei Corsi di Laurea del DISES presso gli istituti superiori al fine di informare gli studenti e renderli più consapevoli della futura scelta universitaria. La stessa attività di orientamento viene effettuata in sede, presso il Dipartimento, accogliendo gli studenti delle scuole superiori che desiderino visitare la struttura, ottenere ulteriori informazioni sul percorso di studi eventualmente prescelto ed avere un primo approccio con i docenti del Dipartimento. L'attività di orientamento in ingresso ha visto infine nei mesi più recenti, la partecipazione a, o l'organizzazione di, varie iniziative, tra cui: - eventi specifici di orientamento ai CdS di area economica dei differenti atenei, quali OrientaSUD (novembre 2018) e il Salone dello Studente (marzo 2019); - Univexpo (ottobre 2018), manifestazione regionale di orientamento universitario organizzata da Ateneapoli e dall'Università "Federico II", con la presentazione dell'offerta didattica dei vari Dipartimenti degli atenei napoletani; - l'Open Day di Economia (7 febbraio 2019), evento organizzato dal Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche in collaborazione col Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni. La manifestazione, giunta alla sua quinta edizione, ha visto la partecipazione di oltre 1.200 studenti delle scuole superiori e di numerosi loro docenti; nel corso della giornata, sono stati illustrati l'offerta formativa del CdL ed i suoi possibili sbocchi occupazionali e gli studenti hanno potuto partecipare ad alcuni laboratori didattici interattivi volti a fornire loro una prima idea del percorso di studi universitario. È stato inoltre organizzato un incontro con i docenti delle scuole presenti sui problemi dell'orientamento e sulle possibili sinergie Scuola-Università; - "Un giorno all'Università" (9 maggio 2019), giornata di orientamento allo studio delle discipline universitarie rivolta agli studenti degli ultimi anni delle scuole secondarie di secondo grado, che hanno l'opportunità di seguire alcune lezioni di 45 minuti ciascuna (a questa edizione, la quarta, hanno partecipato circa 100 studenti, provenienti da diversi istituti, che hanno seguito lezioni di Ragioneria ed Economia aziendale, Statistica, Economia politica); - "Talent scouting" (settembre-dicembre 2018), iniziativa organizzata in collaborazione dal Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche e dal Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni, che ha previsto un percorso particolare di orientamento, destinato a studenti del penultimo anno delle scuole secondarie di secondo grado, particolarmente capaci e meritevoli, segnalati dai responsabili dell'Orientamento dei vari istituti; - "Unina Orienta" (marzo 2019), giornata di orientamento organizzata dal Coinor (Centro di Servizio di Ateneo per il Coordinamento di Progetti Speciali e l'Innovazione Organizzativa) dell'Università Federico II; - "Il DISES si presenta" (marzo-maggio 2019), presentazione dei Corsi di Laurea del DISES nelle scuole secondarie di secondo grado, principalmente di Napoli e Provincia, con particolare attenzione a quelle scuole che, secondo le elaborazioni dell'Amministrazione centrale, rappresentano il bacino principale di provenienza degli iscritti; - "Benvenuti al DISES" (maggio 2019), incontro, presso il Complesso di MSA, con gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, con presentazione dell'offerta didattica, visita ai laboratori e alle aule didattiche, pranzo a mensa. Le attività di orientamento del Dipartimento rientrano anche, da quest'anno, in un progetto finanziato dal MIUR. Nell'ambito di tale progetto, denominato PAEC (Progetto di orientamento e tutorato per l'area economica), il Dipartimento potenzia e indirizza in modo più mirato le attività di orientamento e di tutorato, in un'ottica centrata sullo studente e finalizzata anche a coinvolgere gli studenti già iscritti ai propri Corsi; in diverse iniziative, infatti, gli studenti dei CdS triennali sono invitati, quali "testimoni privilegiati", ad illustrare la propria esperienza.

  • Prova finale:

    La prova finale per il conseguimento della Laurea, in conformità al Regolamento Didattico di Ateneo, consta di un colloquio, eventualmente sulla base di un elaborato, quale completamento del percorso formativo dello studente. Il colloquio è svolto nell'ottica di una marcata valorizzazione delle esperienze di apprendimento maturate durante i singoli corsi di insegnamento. Lo sforzo è, infatti, quello di un maggiore coinvolgimento degli studenti nell'applicazione di strumenti teorici ed operativi nella preparazione della prova finale. Preparazione che viene intesa come fase di organizzazione e di raccordo interdisciplinare di elementi acquisiti in una delle attività formative curriculari (insegnamenti) che hanno già utilizzato modalità didattiche varie quali casi di studio, project work, esercitazioni etc.

  • Servizi Aggiuntivi:
    • Biblioteca Centrale Facoltà di Economia: Complesso Universitario Monte S. Angelo, Napoli
    • Biblioteche di Dipartimento
    • Aule Multimediali: Complesso Universitario di Monte S.Angelo, Centri Comuni, (p. 2)