Economia e Commercio

  • Classe di Laurea: L-33 Scienze economiche
  • Tipo di corso: Triennale
  • Area didattica: Economia
  • Scuola: Scuola delle Scienze Umane e Sociali
  • Dipartimento: Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche
  • Durata: 3 anni
  • Accesso al Corso: Libero
  • Coordinatore: Prof.ssa Germana SCEPI (email: scepi@unina.it)
  • Sito Web: http://www.dises.unina.it/didattica/corsi-di-laurea/lauree-triennali/1484106-economia-e-commercio/
  • Ufficio Segreteria Studenti: Segreteria Studenti Area didattica Economia
  • Sportello di Orientamento:
    • Sede: Via Cintia, 26 - Edificio Centri Comuni - Complesso Universitario Monte S.Angelo
    • Telefono: 081-676660
    • Fax: 081-675123
    • e-mail: orienta.dises@unina.it
    • Referente: prof. Marco Gherghi
  • Obiettivi specifici:

    Il corso di laurea in "Economia e Commercio" ha l'obiettivo di fornire un'ampia preparazione di base nelle discipline economiche, aziendali, giuridiche, matematico-statistiche e storiche che consenta al laureato sia l'ingresso con posizioni di responsabilità in istituzioni e imprese operanti anche a livello internazionale, che la prosecuzione degli studi con l'iscrizione a ulteriori percorsi formativi (lauree magistrali e master di primo livello). Il progetto formativo nasce dal riconoscimento che l'accresciuta flessibilità nel mondo del lavoro richiede, oggi più che in passato, un bagaglio di conoscenze metodologiche generali e interdisciplinari atte a contribuire alla definizione, razionalizzazione e soluzione di problemi economici complessi. Gli obiettivi formativi possono essere così riassunti: a) acquisizione di nozioni di base nel campo dell'economia aziendali e delle scienze giuridiche necessarie per conoscere gli aspetti contabili e gestionali della realtà aziendale e il quadro giuridico in cui operano gli attori privati e pubblici; b) acquisizione di nozioni di base nel campo delle scienze economiche con approfondimenti di specifici campi di applicazione dell'analisi economica (aspetti microeconomici e macroeconomici, analisi dei mercati monetari e finanziari, modalità ed effetti dell'intervento pubblico nel sistema economico); c) acquisizione dei metodi e delle tecniche della matematica generale, finanziaria e della statistica che consentano di elaborare ed interpretare i dati necessari per le decisioni economiche, di valutare la convenienza di opzioni alternative, di redigere rapporti fruibili dai decisori economici; d) conoscenza in forma scritta e orale della lingua inglese che consenta di interagire in ambito internazionale nonché di operare all'interno di organismi internazionali. L'impostazione metodologica e analitica acquisita con lo studio delle discipline di base consentirà al laureato anche di analizzare in modo appropriato questioni e problemi imprevisti o imprevedibili, di mettere a punto i percorsi logici per affrontarli o di individuare le figure di consulenza specialistica cui rivolgersi. Il percorso formativo è articolato in due fasi che coprono rispettivamente i primi due anni e il terzo anno di corso. Nei primi due anni vengono impartiti gli insegnamenti di base in ambito economico (microeconomia, macroeconomia e un insegnamento a scelta tra economia industriale, economia monetaria e scienza delle finanze ), aziendale (economia e contabilità aziendale), giuridico (diritto pubblico e diritto privato) e storico (storia economica) e vengono forniti gli strumenti di base in campo matematico-statistico (matematica generale, matematica finanziaria, statistica). Le lezioni frontali sono affiancate da esercitazioni e applicazioni che facilitano l'acquisizione di competenze pratiche e operative. Per meglio adattarsi a specifiche esigenze formative, al terzo anno gli studenti hanno la possibilità di orientare la preparazione in base scegliendo uno tra quattro percorsi di studio consigliati: a) un percorso economico generale che intende fornire ulteriori strumenti di analisi degli aspetti economici delle scelte degli individui, delle imprese e delle istituzioni; b) un percorso finanziario-gestionale che intende fornire strumenti di analisi dei mercati finanziari e delle problematiche gestionali degli operatori economici e finanziari, in particolare istituti di credito e assicurazioni; c) un percorso statistico-quantitativo che intende fornire ulteriori strumenti quantitativi e informatici per l'analisi di dati economici; d) un percorso geografico territoriale che si avvale dell'interazione di discipline storiche, geografiche, sociologiche ed economico-ambientali per fornire ulteriori strumenti di analisi del territorio in un'ottica multidisciplinare. In alternativa, lo studente può scegliere un proprio piano di studio tra le materie offerte da corso. Un'opportunità ulteriore, offerta ad un numero limitato di studenti, è quella di poter seguire, dopo i primi tre semestri, un percorso sperimentale che prevede tre insegnamenti in lingua inglese. Tali insegnamenti, di tipo economico-quantitativo, forniscono allo studente un'apertura internazionale ed ulteriori strumenti di analisi per proseguire gli studi con una Laurea Magistrale nelle discipline economiche o finanziarie, sbocchi naturali della laurea triennale in Economia e Commercio.

  • Il corso di studio in breve:

    Il Corso di laurea in Economia e Commercio offre una solida preparazione di base di carattere multidisciplinare, appropriata sia per l'ingresso nel mondo del lavoro sia per proseguire gli studi con le lauree magistrali. Il Corso ha una durata di tre anni, ciascuno diviso in due semestri, e prevede 17 esami, alcuni obbligatori, altri a scelta dello studente, una prova di abilità informatica ed una prova finale, per complessivi 180 crediti formativi (CFU). Il Corso affianca alle tradizionali lezioni frontali l'utilizzo dei seguenti strumenti di didattica attiva: esercitazioni, discussione di casi, analisi di temi di attualità, seminari, incontri con esponenti dei sistemi e delle istituzioni economico-finanziarie. Il Corso prevede un nucleo centrale di discipline economiche, cui si affiancano nozioni fondamentali di materie aziendali, storiche, giuridiche, matematico-statistiche, fornisce le competenze teoriche per affrontare le principali questioni socio-economiche legate al territorio ma anche gli strumenti quantitativi per analizzare la realtà economica e sociale, prevedendo, d'altra parte, insegnamenti su temi specifici, quali il funzionamento dei mercati reali e finanziari o il ruolo dell'intervento pubblico nel sistema economico. Il Corso offre anche l'opportunità di approfondire le materie economico-quantitative, anche attraverso insegnamenti impartiti in lingua inglese, all'interno di un percorso definito di tipo sperimentale. Il Corso intende dunque fornire sia la conoscenza dei metodi per analizzare problemi economici, sia le competenze pratiche e operative relative alla misura, al rilevamento e al trattamento dei dati pertinenti all'analisi economica nei suoi vari aspetti applicativi. La preparazione acquisita consentirà al laureato di affrontare gli approfondimenti proposti da qualsiasi Corso di laurea magistrale delle classi economiche ma anche di assumere immediatamente ruoli di responsabilità in enti privati (aziende, banche, compagnie di assicurazione), enti pubblici territoriali (regioni, province, comuni), enti pubblici nazionali e organismi internazionali.

  • Conoscenze richieste per l'accesso:

    Le conoscenze richieste per l'accesso sono quelle relative alle discipline umanistiche, sociali, logiche e quantitative così come normalmente conseguite con il diploma di scuola media superiore. In particolare è sufficiente una solida base culturale di carattere generale unita sia alla capacità di analisi dei problemi concreti sia all'attitudine al ragionamento astratto. Gli immatricolandi dovranno svolgere, anche per via telematica, una prova di valutazione, il cui esito non è vincolante ai fini dell'iscrizione, finalizzata a fornire indicazioni generali sulle attitudini dello studente ad intraprendere gli studi prescelti e sullo stato delle conoscenze di base richieste. Le modalità di svolgimento della prova e le modalità previste per colmare eventuali lacune sono specificate nel regolamento didattico.

  • Orientamento in ingresso:

    A livello di Ateneo, informazioni generali sull'offerta didattica e i servizi e le opportunità per gli studenti della "Federico II", come pure notizie pratiche atte a fornire un supporto all'orientamento in ingresso (guide dello studente, modulistica, indirizzi utili ecc.) sono disponibili alla pagina http://www.orientamento.unina.it L'orientamento in ingresso è gestito, a livello di corso di Laurea e di Dipartimento. Tutte le informazioni sulle modalità di accesso, il calendario delle lezioni, il calendario degli esami, i docenti, sono consultabili all'indirizzo web www.dises.unina.it del Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche, in cui il corso è incardinato. Informazioni specifiche e dettagliate sulla struttura del corso e sui singoli insegnamenti sono alla voce http://www.dises.unina.it/didattica/corsi-di-laurea/lauree-triennali/1484106-economia-e-commercio/ Le informazioni sulle iniziative relative all'orientamento in ingresso sono, nello specifico consultabili, all'indirizzo web http://www.dises.unina.it/servizi-e-strutture/orientamento Il referente dell'orientamento in ingresso è il prof. Marco Gherghi (gherghi@unina.it). L'attività di orientamento in ingresso per il 2019 ha visto la partecipazione a, o l'organizzazione di, diverse iniziative, tra le quali: - "UNIVEXP�' 2018" (Ottobre 2018), manifestazione regionale di orientamento universitario organizzata da Ateneapoli e dall'Università Federico II con presentazione dell'offerta didattica dei vari Dipartimenti degli Atenei Campani - "OPEN DAY 2019" (Febbraio 2019), evento organizzato in collaborazione dal Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche e dal Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni. La manifestazione, giunta alla sua 5a edizione, ha visto la partecipazione di oltre 1.200 studenti delle Scuole secondarie di secondo grado e di molti loro docenti. Nel corso della giornata, sono stati illustrati il percorso formativo del Corso di Laurea e i possibili sbocchi occupazionali, e sono stati organizzati laboratori didattici interattivi su alcune discipline caratterizzanti il Corso stesso; E' stato, inoltre, organizzato un incontro con i docenti delle Scuole sui problemi dell'orientamento e sulle possibili sinergie Scuola-Università. - "UN GIORNO ALL'UNIVERSITÀ" (Maggio 2019), giornata di orientamento allo studio delle discipline universitarie, rivolta agli studenti degli ultimi anni delle Scuole secondarie di secondo grado. Alla manifestazione, giunta alla sua 4a edizione, hanno partecipato oltre 97 studenti, provenienti da diversi Istituti, che hanno seguito tre lezioni di 45 minuti ciascuna (quest'anno, Statistica, Economia Aziendale, Economia Politica). - "TALENT SCOUTING" (Settembre-Dicembre 2018), iniziativa organizzata in collaborazione dal Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche e dal Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni, che ha previsto un percorso particolare di orientamento, destinato a studenti del penultimo anno delle scuole secondarie di secondo grado, particolarmente capaci e meritevoli, segnalati dai responsabili dell'Orientamento dei vari Istituti. - "UNINA ORIENTA" (Marzo 2019), giornata di Orientamento organizzata dal Coinor (Centro di Servizio di Ateneo per il Coordinamento di Progetti Speciali e l'Innovazione Organizzativa) dell'Università Federico II. - "IL DISES SI PRESENTA" (Marzo-Maggio 2019), presentazione del Corso di Laurea nelle Scuole secondarie di secondo grado, principalmente di Napoli e Provincia, con particolare attenzione a quelle scuole che, secondo le elaborazioni dell'Amministrazione centrale, rappresentano il bacino principale di provenienza degli iscritti. - "BENVENUTI AL DISES" (Maggio 2019), incontro, presso il Complesso di MSA, con gli studenti delle Scuole secondarie di secondo grado, con presentazione dell'offerta didattica, visita ai Laboratori e alle Aule didattiche, pranzo a mensa. Le attività di orientamento del dipartimento rientrano in un progetto finanziato dal MIUR. Nell'ambito di tale progetto, denominato PAEC (Progetto di orientamento e tutorato per l'area economica), il Dipartimento potenzia e indirizza in modo più mirato le attività di orientamento e di tutorato, in un'ottica "centrata sullo studente" e finalizzata anche a coinvolgere gli studenti già iscritti ai propri corsi. Infatti, in diverse iniziative, gli studenti dei corsi triennali sono invitati, quali "testimoni privilegiati", a illustrare la propria esperienza.

  • Prova finale:

    La prova finale per il conseguimento della Laurea, in conformità al Regolamento Didattico di Ateneo, consta di un colloquio, eventualmente sulla base di un elaborato, quale completamento del percorso formativo dello studente. Il colloquio è svolto nell'ottica di una marcata valorizzazione delle esperienze di apprendimento maturate durante i singoli corsi di insegnamento. Lo sforzo è, infatti, quello di un maggiore coinvolgimento degli studenti nell'applicazione di strumenti teorici ed operativi nella preparazione della prova finale. Preparazione che viene intesa come fase di organizzazione e di raccordo interdisciplinare di elementi acquisiti in una delle attività formative curriculari (insegnamenti) che hanno già utilizzato modalità didattiche varie quali casi di studio, project work, esercitazioni etc.

  • Servizi Aggiuntivi:
    • Biblioteca Centrale Facoltà di Economia: Complesso Universitario Monte S.Angelo - Biblioteche di Dipartimento
    • Aule Multimediali: Complesso Universitario Monte S.Angelo, Centri Comuni, (p. 2)