Mediazione e negoziazione familiare istituzionale

  • Livello: 2
  • Struttura responsabile: Dipartimento di Studi Umanistici
  • Coordinatore: Prof.ssa Caterina ARCIDIACONO
  • N° posti: Numero massimo: 50 - Numero minimo: 5
  • Costo: € 1.800,00 (due rate)
  • Durata: 1 anno accedemico
  • Crediti formativi: 60
  • Requisiti per l'ammissione: vedi regolamento
  • Anno d'istituzione: 2016/17
  • Note:

    A.A. 2016/17

Obiettivi formativi

Il Master in mediazione e negoziazione familiare istituzionale ha lo scopo di accrescere la formazione di professionisti che operano nelle strutture pubbliche e con incarichi istituzionali per il superamento delle difficoltà familiari, in particolare relative a divorzio e separazione in coppie coniugate o di fatto. Il corso nasce a seguito dell esperienza di collaborazione sviluppata tra il Dipartimento di Studi Umanistici, in particolare il dottorato di Genere e il laboratorio di psicologia clinica e  l'Asl Na1 Centro, Dipartimento di Medicina Territoriale - Centro per le famiglie. Tale collaborazione ha portato alla pubblicazione dei volumi "Famiglie sotto stress" (Unicopli, 2009) e Legami familiari (Angeli editore, 2009); è in corso la ricerca sulla cosiddetta Parental alienation syndrome, cui collaborano docenti e ricercatori del Dipartimento e personale dell'ASL.

Modalità didattica

Per informazioni dettagliate si consiglia la lettura del regolamento

Svolgimento attività formative e verifiche

Per le prove periodiche: colloquio o domande scritte
Per la prova finale: discussione elaborato. Si è ammessi alla prova finale solo se si è raggiunto l'80% delle presenze previste.

Presenza e impegno orario

Percentuale frequenza obbligatoria: 80