Con la laurea è possibile accedere ai master di I livello.
Con la laurea magistrale è possibile accedere ai master di II livello


Medicina Clinica Termale

  • Livello: 2
  • Struttura responsabile: Dipartimento di Sanità Pubblica
  • Coordinatore: Prof. Antonio Del Puente
  • N° posti: Numero massimo: 15 - Numero minimo: 4
  • Costo: € 2000,00 (2 rate)
  • Durata: Anni: 1 / Ore: 1500
  • Crediti formativi: 60
  • Requisiti per l'ammissione: vedi regolamento
  • Sede del corso:

    - Dipartimento di Sanità Pubblica dell'Università degli Studi di Napoli Federico Ii

  • Anno d'istituzione: 2021/22
  • Note:

    A.A. 2021/22: bando e atti del concorso di ammissione

Obiettivi formativi

il Master è la formazione di medici esperti nella terapia termale, nella gestione dei pazienti in ambito termale e nell'organizzazione medica delle strutture termali. Più specificamente, il Master formerà professionisti medici in grado di utilizzare la medicina termale nell'ambito della "salutogenesi", nel mantenimento dello stato di salute e nel recupero funzionale (personalizzato e a livello di comunità). Il Master pertanto includerà, oltre alle basi chimiche, biologiche e cliniche delle cure termali, anche aspetti di medicina funzionale, che: a) prevede una conoscenza approfondita dei processi funzionali, dal livello cellulare a quello d'organo, nonché della fisiopatologia d'organo e di sistema; b) produce un approccio unico all'assistenza sanitaria, integrato con quello farmacologico, che si concentra sul mantenimento e/o ripristino dello stato di salute attraverso l'ottimizzazione funzionale di organi e apparati.
Il Master ha caratteristiche professionalizzanti che migliorano le opportunità di lavoro nei seguenti campi: - stabilimenti termali; - aziende sanitarie (ASL, IRCCS, ecc.); - attività libero-professionali che coinvolgono le terapie termali, identificabili in tutte le specialità mediche generali e specialistiche (medicina interna, dermatologia, otorinolaringoiatria, gastroenterologia, ginecologia, medicina riabilitativa, ecc.). - attività libero-professionali che coinvolgono le terapie termali, identificabili nel campo della fisioterapia, medicina dello sport, rieducazione motoria
Il fabbisogno formativo di medici competenti nel campo della medicina termale è elevato ed un master in tale disciplina è ancora più necessario alla luce della riorganizzazione delle Scuole di Specializzazione dell'area medica, che ha drasticamente diminuito i posti disponibili per la Scuola di Specializzazione in Medicina Termale, riducendoli da circa 80 a 1 per anno in tutta Italia. Il Master viene erogato in modalità frontale. Al termine del corso, i partecipanti dovranno essere in grado di: 1) individuare, applicare e valutare gli interventi di prevenzione e cura delle patologie nel settore della medicina termale, utilizzando tutte le tecniche innovative disponibili in una visione globale del paziente e , pertanto, intervenire in relazione alle condizioni di rischio del paziente; 2) collaborare con gli altri operatori addetti all'assistenza per applicare e valutare gli interventi nella varie discipline necessarie per una maggiore efficacia dell'intervento assistenziale; 3) istruire, agendo anche come ideatori e responsabili di corsi di formazione.

Svolgimento attività formative e verifiche

Per le prove periodiche: Per ciascun modulo di insegnamento è prevista una verifica consistente in un esame frontale (discussione casi clinici) o test scritto a risposta multipla con votazione espressa in trentesimi ed eventuale menzione della lode.
Per la prova finale: L'esame finale consiste nella redazione di una tesi in una delle discipline di insegnamento e nella discussione di tale tesi nella seduta di esame conclusiva

Presenza e impegno orario

Percentuale frequenza obbligatoria: 80