Alta formazione in Storia e filologia del manoscritto e del libro antico

Immagine relativa al contenuto Alta formazione in Storia e filologia del manoscritto e del libro antico

È online il bando per partecipare al Corso di alta formazione in "Storia e filologia del manoscritto e del libro antico" promosso dall'Università degli Studi di Napoli Federico II nell'ambito dell'accordo sancito col Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.

La selezione, per titoli ed esame, è rivolta a 10 laureati magistrali, cui sarà concessa un'indennità di frequenza, e ad eventuali altri dieci uditori.

Il corso si svolgerà negli anni accademici 2019/2020 e 2020/2021 presso il Dipartimento di Studi Umanistici della Federico II e presso il Complesso Oratoriano dei Girolamini di Napoli.

Il progetto di formazione nasce nell'ambito dell'accordo quadro pluriennale tra il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e l'Università Federico II con l'obiettivo di assicurare nell'area del recupero, della digitalizzazione, della catalogazione e inventariazione, dell'accesso e della fruizione dei beni librari e documentali, dei beni di interesse artistico e archeologico, collaborazioni finalizzate allo sviluppo e consolidamento di conoscenze, abilità, competenze e professionalità, e l'attivazione di ricerche e progetti finalizzati all'individuazione e sperimentazione di metodologie e tecnologie innovative di conservazione, recupero e valorizzazione del libro antico, incunaboli e manoscritti, del patrimonio museale e dei reperti e siti archeologici.

In particolare gli allievi del Corso di Alta Formazione in collaborazione con i docenti del Corso, con tutor e supervisori saranno impegnati nel completamento del nuovo catalogo dei manoscritti presenti nella Biblioteca Oratoriana dei Girolamini che aggiorni, integri e sostituisca quello di Enrico Mandarini risalente al 1897; nella digitalizzazione del materiale librario più pregiato, grazie anche alla possibile disponibilità di potenti strumenti tecnologicamente avanzati; in una prima inventaria zione e collocazione dei libri posseduti dalla Biblioteca in collaborazione con personale bibliotecario finalizzata alla riapertura della Biblioteca; nella collaborazione alla schedatura dei manoscritti miniati, incunaboli e cinquecentine illustrate e alla definizione dei metadati dell'Illuminated Dante Projec t (Federico II) .

Il Corso di alta formazione in "Storia e filologia del manoscritto e del libro antico" si propone di approfondire argomenti e problemi di ecdotica, storia linguistica, paleografia, codicologia, filologia digitale (edizioni critiche digitali), conservazione e diffusione del patrimonio librario antico (dall'elaborazione di database per la catalogazione, alla scansione, digitalizzazione, marcatura di immagini, restauro virtuale del patrimonio librario).

Possono presentare domanda di partecipazione alla selezione i cittadini italiani e stranieri in possesso di Laurea o laurea specialistica/magistrale a ciclo unico o laurea specialistica/magistrale conseguita ai sensi degli ordinamenti didattici posteriori ai DD.MM. 509/99 e/o 270/04 e/o laurea conseguita ai sensi degli ordinamenti didattici anteriori ai DD.MM. 509/99 e 270/04 in Filosofia o Lettere.

Le domande devono essere presentate entro e non oltre le 12 del 30 settembre 2019.

 

 

Allegati:


Redazione

c/o COINOR: redazionenews@unina.it