Gestione igienico-sanitaria degli apiari a salvaguardia dell'ambiente e della biodiversità

  • Struttura responsabile: Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali
  • Coordinatore / Direttore: Prof.ssa Manuela MARTANO
  • N° posti: Numero massimo: 40 - Numero minimo: 15
  • Costo: € 800,00
  • Durata: Mesi: 6 / Ore: 375
  • Crediti formativi: 15
  • Requisiti per l'ammissione: vedi Regolamento
  • In collaborazione con:
    • CERVENE
  • Sede del corso:

    Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali

  • Note:

    A.A. 2022/23: Bando e atti concorsuali

Obiettivi formativi

Il Corso si prefigge di realizzare un programma di formazione superiore volto ad ampliare le conoscenze teoriche e a fornire esperienze pratiche e professionalizzanti necessarie per assistere e controllare dal punto di vista tecnico, igienico-sanitario e normativo il settore dell'apicoltura. Il Corso è volto a migliorare le conoscenze sulle emergenze in apicoltura in seguito ad inquinamenti ambientali e disastri naturali, al fine di recepire le azioni del nuovo Piano Regionale della Prevenzione 2020-2025 (Regione Campania). Inoltre, ha come obiettivo quello di fornire conoscenze relative all' utilizzo dell'ape come sentinella per il monitoraggio dell'inquinamento ambientale. Il Corso rappresenta quindi un'ottima opportunità di aggiornamento per i partecipanti in riferimento all'attuale legislazione che impone la realizzazione dell'anagrafe apistica e il controllo igienico-sanitario delle api sul territorio.

Modalità didattica

Per informazioni dettagliate si consiglia la lettura del regolamento

Svolgimento attività formative e verifiche

Per informazioni dettagliate si consiglia la lettura del regolamento

Presenza e impegno orario

Percentuiale minima di frequenza richiesta: 80%