• AVVISO: Certificazione previdenziale
  • AVVISO: Rendicontazione Anticipazioni
  • Nuovo IBAN a seguito della incorporazione del Banco di Napoli in Intesa-Sanpaolo:
    IT71 J030 6903 4781 0000 0002 307
  • Area riservata iscritti al fondo pensione
  • Registrazione personale esterno
    Gli aderenti che non sono dipendenti dell'Università degli Studi di Napoli Federico II possono richiedere le credenziali di accesso all'area riservata al Fondo compilando ed inviando il modulo all'uopo predisposto e disponibile sul sito del fondo in chiaro nella scheda "Allegati" sezione "Modulistica".§
    I dipendenti dell'Università degli Studi di Napoli Federico II non devono invece attivare alcuna procedura potendo accedere alla documentazione personale attraverso l'area riservata, dove appunto trovano anche la sezione Fondo Pensione.

Cos'è

E' il Fondo di Previdenza Complementare destinati ai dipendenti dell'Università degli Studi di Napoli Federico II e dell'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli.
Il Fondo Pensione del Personale Docente, Tecnico ed Amministrativo dell'Università degli Studi di Napoli Federico II e dell'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, istituito con delibera 11/11/1991 n.20 del Consiglio di Amministrazione dell'Università degli Studi di Napoli, è un fondo "preesistente", in quanto costituito in data anteriore al Dlgs. 124/1993 che disciplina l'organizzazione dei fondi pensione.
Sottoposto alla vigilanza della Commissione di Vigilanza e Controllo sui Fondi Pensione (COVIP), è iscritto all'Albo dei Fondi Pensione nella Sezione Speciale I – Fondi pensione preesistenti con soggettività giuridica al numero 1423 ed è finalizzato all'erogazione di trattamenti pensionistici complementari del sistema obbligatorio per tuti gli aderenti che fanno capo agli atenei coinvolti

Perché nasce

Il Fondo Pensione del Personale Docente, Tecnico ed Amministrativo dell'Università degli Studi di Napoli Federico II e dell'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli è un Fondo Pensione istituito con lo scopo di assicurare ai lavoratori dell'Università degli Studi di Napoli (oggi "Università degli Studi di Napoli Federico II" e "Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli") una copertura pensionistica aggiuntiva a quella offerta dal sistema previdenziale obbligatorio. Esso provvede alla raccolta dei contributi, alla gestione delle risorse nell'esclusivo interesse degli aderenti, e all'erogazione di prestazioni secondo quanto previsto dalla normativa in materia di previdenza complementare.

Come funziona

Le caratteristiche fondamentali

È un Fondo ad adesione libera e volontaria.

È un Fondo a capitalizzazione individuale: ogni aderente ossia vale a dire ogni lavoratore associato ha una propria posizione individuale in cui confluiscono tutti i contributi versati a suo nome. Esso si caratterizza per una gestione distinta in due fasi, che in generale sono contemporaneamente in vita, con riferimento ovviamente a distinti gruppi di aderenti::

  • la prima, di accumulo, nella quale il fondo raccoglie i contributi di ciascun aderente e li investe avvalendosi al riguardo di intermediari specializzati, nel caso specifico la Compagnia UNIPOLSAI ASSICURAZIONI S.p.A.;
  • la seconda, di erogazione, nella quale il fondo eroga agli aderenti che ne hanno conseguito il diritto una rendita vitalizia risultante dalla conversione della posizione individuale accumulata per ciascun aderente alla fine della fase di accumulo.

Come aderire

Messaggio promozionale riguardante forme pensionistiche complementari – prima dell'adesione leggere la Sezione I della Nota informativa ‘Informazioni chiave per l'aderente'.
Può aderire al Fondo Pensione il personale docente, tecnico ed amministrativo in servizio presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II e presso l'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli.
L'iscrizione al Fondo è volontaria e deve essere effettuata con le modalità previste dal Regolamento mediante presentazione di apposito modulo di adesione, sottoscritto e compilato in ogni sua parte.

I Benefici fiscali

Per agevolare la costruzione del piano previdenziale e consentire agli aderenti di ottenere, al momento del pensionamento, prestazioni più elevate, tutte le fasi di partecipazione al Fondo Pensione del Personale Docente, Tecnico ed Amministrativo dell'Università degli Studi di Napoli Federico II e dell'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli godono di una disciplina fiscale di particolare favore. I contributi, destinati a tutte le forme di previdenza complementare, sono dedotti dal reddito fino al valore di €5.164,57 e le prestazioni sono riprese a tassazione con regimi di particolare favore. Si rinvia al Documento sul Regime Fiscale, disponibile nella Documentazione Informativa Aderenti della scheda Allegati, per informazioni più dettagliate.

L'investimento

L'investimento delle somme destinate al Fondo Pensione del Personale Docente, Tecnico ed Amministrativo dell'Università degli Studi di Napoli Federico II e dell'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli è gestito dalla UNIPOLSAI Assicurazioni S.p.A. ed in particolare destinato alla gestione separata Vitattiva, caratterizzata da basso rischio e risultati stabili nel tempo. Per maggiori informazioni si rinvia alla Documentazione Informativa Aderente disponibile nella scheda Allegati.

Contatti

Sede Legale del Fondo:

  • Indirizzo: Corso Umberto I - 80138 - Napoli
  • Uffici operativi: Via Giulio Cesare Cortese, 29, 80138, Napoli
  • Indirizzo per le comunicazioni a mezzo raccomandata A/R: Corso Umberto I, 40, 80138, Napoli
  • Indirizzo e-mail: fondopensione@unina.it
  • Posta Elettronica Certificata: fondopensione@pec.unina.it
  • Telefoni: 081/2537432 - 081/2537881
  • Contatto Skype: fondopensioneunina@gmail.com
  • Numero Fax: 0812531737
  • Ricevimento: il personale addetto riceve su appuntamento. L'appuntamento deve essere fissato via mail utilizzando gli indirizzi g.castiglione@unina.it e antonio.lipardi@unina.it
  • Responsabile per la protezione dei dati: Dott. Fabrizio Corona, corona@e-lawyers.it