Centro Museale "Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche"

Funzioni

Il Centro Museale "Centro Musei delle Scienze Naturali" dell'Università di Napoli Federico II, istituito nel 1992, è una struttura pubblica fortemente impegnata nella corretta diffusione della cultura scientifica. Al Centro Museale afferiscono il Real Museo Mineralogico (istituito nel 1801), il Museo Zoologico (1813), il Museo di Antropologia (1881) e il Museo di Paleontologia (1932), ospitati nei complessi del San Salvatore e di San Marcellino e Festo, edifici di rilevante interesse culturale ed artistico. In particolare, le collezioni mineralogiche sono esposte nel prestigioso salone monumentale un tempo Biblioteca del Collegio dei Gesuiti, mentre le collezioni paleontologiche sono esposte nel complesso di San Marcellino e Festo, recentemente ristrutturato, che annovera importanti pavimenti maiolicati, affreschi ed opere architettoniche. Nel complesso il Centro occupa una superficie di 2800 mq e custodisce più di 150.000 reperti e vanta circa 35.000 visitatori l'anno.

Il patrimonio museale è vasto e articolato e, in taluni casi, peculiare. Le collezioni documentano in modo esauriente numerosi aspetti del mondo della Natura connessi con le attività di ricerca degli scienziati napoletani e con il territorio. Le collezioni dei Musei naturalistici della Federico II non sono, quindi, solo "gioielli" da mettere in mostra ma anche la testimonianza della vivacità scientifica degli studiosi che operarono ed operano nella nostra regione.

Protocollo d'intesa tra il Centro Museale della Federico II e la Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per la Campania

I Musei narrano la Scienza - Progetto Educativo

Catalogo multimediale

Del centro fanno parte:

  • Museo di Mineralogia;
  • Museo di Zoologia (Direttore Scientifico prof.ssa Anna Di Cosmo - DR n.117 del 19/01/2016);
  • Museo di Antropologia;
  • Museo di Paleontologia;
  • Museo di Fisica.

Recapiti

Personale Afferente