Si è conclusa la sedicesima edizione del Premio Euromediterraneo

Immagine relativa al contenuto Si è conclusa la sedicesima edizione del Premio Euromediterraneo

Si è tenuta a giugno 2024 nella splendida cornice della Sala Cinese del Dipartimento di Agraria presso la Reggia di Portici, la sedicesima edizione del Premio Euromediterraneo indetto dall'Accademia Ercolanese, il premio destinato alla migliore tesi di dottorato di ricerca avente per oggetto un argomento legato alle seguenti aree tematiche: Beni culturali, Economia, Ingegneria, Lettere, Medicina, Scienze ambientali, Studi Politici e aree affini.

Nell'ambito del Premio, l'Accademia inoltre conferisce ogni anno, per la costituzione della Repubblica Internazionale dei dotti, un riconoscimento ad una delle personalità più illustri d'Italia, che possa rappresentare un richiamo per le nuove generazioni ai valori morali, di etica e di pensiero, fondamentali per la sviluppo di una società più equa e più giusta; per questa edizione il riconoscimento è stato attribuito a Matteo Lorito, Rettore dell'Università degli Studi di Napoli Federico II.

Presenti alla cerimonia il sindaco della Città Metropolitana Gaetano Manfredi, il Sindaco di Portici Vincenzo Cuomo, il sindaco di Ercolano Ciro Bonajuto, il sindaco di Torre del Greco Luigi Mennella, il Rettore dell'Università Federico II Matteo Lorito, il Direttore Regionale di Campania, Calabria e Sicilia di Banca Intesa San Paolo Giuseppe Nargi, il Vicepresidente Vicario della Camera di Commercio di Napoli Fabrizio Luongo, il Col. Alessandro Amatiello aeroporto di Capodichino, il Capitano di Vascello Luigi Caruccio, il Gen. B. Paolo Borrelli della Guardia di Finanza di Napoli, il Comandante dei Vigili del fuoco di Napoli Michele Mazzaro.

Il presidente dell'accademia Ercolanese Aniello De Rosa, ha introdotto la cerimonia con un breve intervento di saluto alle autorità e a tutti i partecipanti presenti alla manifestazione. Dopo dei brevi interventi del sindaco di Portici e del sindaco di Napoli è stata letta dal presidente dell'Accademia la motivazione della premiazione del professore Matteo Loritocome persona che si è contraddistinta per la sua capacità di traghettare l'Università degli Studi di Napoli Federico II oltre gli 800 anni con grande impegno e professionalità. 

 


Redazione

c/o COINOR: redazionenews@unina.it