Il flusso di lavoro digitale in Protesi: dalle nuove tecnologie ai materiali "digitally oriented"

  • Struttura responsabile: Dipartimento di Neuroscienze e Scienze Riproduttive ed Odontostomatologiche
  • N° posti: Numero massimo: 30 / Numero minimo: 8
  • Costo: € 850,00
  • Durata: Mesi: 3 / Ore: 175
  • Crediti formativi: 7
  • Requisiti per l'ammissione: vedi regolamento
  • Sede del corso:

    Dipartimento di Neuroscienze, Scienze Riproduttive e Odontostomatologiche

  • Anno d'istituzione: 2019/20
  • Note:

    A.A. 2019/20

Obiettivi formativi

Il Corso si prefigge lo scopo di migliorare le competenze e l'aggiornamento degli Odontoiatri in tema di Protesi fissa, in relazione agli aspetti teorici e tecnico-pratici dell'utilizzo di tecnologie digitali, cliniche e odontotecniche. Verranno trattati i vari tipi di workflow protesico collegati all'evoluzione digitale, dai vari sistemi di scanner alle procedure gnatologiche di registrazione, dai sistemi di produzione CAD-CAM industriali al "chairside".
Il Corso di Perfezionamento si articola in incontri mensili, con lezioni ed attività seminariali costantemente riferite alla pratica clinica; l'attività didattica verrà coordinata dal Direttore del Corso e comprenderà un iter formativo comprendente i segg. argomenti:
− Evoluzione digitale in Protesi fissa: analisi del panorama attuale;
− Nuove tecnologie digitali, cliniche e tecniche: procedure e criticità a confronto, rilevanza nell'ambito dell'Odontoiatria attuale, efficienza clinica al di là dei miti e dei bias;
− Scanner digitali a confronto. Tecniche step-by-step di lettura digitale delle arcate dentarie;
− Softwares di programmazione, modellazione e realizzazione delle protesi;
− Tecnologie di laboratorio;
− Analisi di casi clinici.
L'attività didattica verrà coordinata dal Direttore del Corso e si articolerà in un iter formativo comprendente argomenti di Protesi fissa sia a supporto parodontale che implantare.

Modalità didattica

Per informazioni dettagliate si consiglia la lettura del regolamento

Presenza e impegno orario

La frequenza alle lezioni deve coprire almeno l'80% del totale dell'impegno orario previsto