Con la laurea è possibile accedere ai master di I livello.
Con la laurea magistrale è possibile accedere ai master di II livello


Architettura e progetto per le aree interne. Ri_costruzione dei piccoli paesi

  • Livello: 2
  • Struttura responsabile: Dipartimento di Architettura
  • Coordinatore: Prof.ssa Adelina PICONE
  • N° posti: Numero massimo: 25 - Numero minimo: 5
  • Costo: € 1.500,00 (2 rate)
  • Durata: Anni: 1 / Ore: 1500
  • Crediti formativi: 60
  • Requisiti per l'ammissione: vedi regolamento
  • In collaborazione con:
    • Forum dei Giovani della Regione Campania
    • Confindustria Avellino
    • Ance Avellino
    • Ordine degli Architetti di Avellino
  • Anno d'istituzione: 2017/18
  • Note:

    A.A. 2018/19

Obiettivi formativi

Il Master Universitario di II livello in "Architettura e Progetto per le Aree Interne. Ri_Costruzione dei Piccoli Paesi" tende alla formazione di una figura professionale consapevole della complessità tecnica e culturale dell'intervento nei centri storici delle aree interne e dei piccoli paesi, che possa operare, di concerto con altri specialisti, con competenza e qualità nell'intero processo di produzione edilizia, nonché indirizzato al soddisfacimento della domanda di alta formazione tecnico-scientifica e di aggiornamento culturale, proveniente da una vasta gamma di attività e di professionalità collegate alla messa in sicurezza, alla ricostruzione, al restauro, al recupero, alla rigenerazione, e alla riqualificazione sostenibile ed energeticamente efficiente. Finalità del master è quella di formare soggetti professionali con competenze specialistiche di carattere interdisciplinare e multidimensionale riguardo i temi della progettazione del recupero edilizio, urbano e ambientale, sempre più centrali nella cultura del progetto e fondamentali per la definizione della qualità dell'habitat. Le aree interne campane sono al centro della sperimentazione progettuale su cui si innesta il percorso formativo, inquadrato in un ambito geografico più ampio che mira a connettere le regioni della Campania, della Puglia e della Basilicata. A tal proposito è in atto per l'annualità 2018-2019 una collaborazione con l' Università della Studi della Basilicata in vista di Matera Capitale Europea della Cultura 2019.

Modalità didattica

Per informazioni dettagliate si consiglia la lettura del regolamento

Svolgimento attività formative e verifiche

Per informazioni dettagliate si consiglia la lettura del regolamento

Presenza e impegno orario

Percentuale frequenza obbligatoria: 80