Con la laurea è possibile accedere ai master di I livello.
Con la laurea magistrale è possibile accedere ai master di II livello

  • AVVISO IMPORTANTE: misure straordinarie per lo svolgimento delle procedure concorsuali per l'ammissione ai corsi di Master di I e II livello (ivi compresa la modalità di iscrizione dei candidati utilmente collocati in graduatoria) e delle relative attività didattiche e formative con particolare riferimento agli esami di profitto e finali - DR/2020/3816 del 20/11/2020
  • Dichiarazione degli esami svolti in modalità telematica (da compilare a cura del Presidente della Commissione esaminatrice)

Manutenzione e riqualificazione sostenibile dell'ambiente costruito

  • Livello: 2
  • Struttura responsabile: Dipartimento di Architettura
  • Coordinatore: Prof.ssa Maria Rita PINTO
  • N° posti: Numero massimo: 25 - Numero minimo: 5
  • Costo: € 1.500,00 (2 rate)
  • Durata: Anni: 1 / Ore: 1500
  • Crediti formativi: 60
  • Requisiti per l'ammissione: vedi regolamento
  • Sede del corso:
    Dipartimento di Architettura, Università degli Studi di Napoli Federico II, Palazzo Latilla, via Tarsia 31, 80135, Napoli,
  • Anno d'istituzione: 2017/18
  • Note:

    A.A. 2020/21

Obiettivi formativi

Il Master ha lo scopo di fornire conoscenze specialistiche per la mitigazione delle condizioni di vulnerabilità dell'ambiente costruito, soddisfacendo le istanze della sicurezza, del comfort e della riduzione del fabbisogno energetico attraverso interventi sostenibili. In particolare, il Master prevede di formare Professionisti specializzati nel campo della manutenzione e della riqualificazione dell'ambiente costruito, con capacità di controllo e applicazione progettuale di normative tecniche, conoscenza dei procedimenti amministrativi, diagnosi, interventi di retrofit tecnologico e monitoraggio. Le competenze acquisite sono finalizzate allo sviluppo di capacità di progetto e gestione integrata dei molteplici aspetti volti a ripristinare, migliorare o adeguare le prestazioni e le caratteristiche di edifici esistenti - sia di tipo specialistico che residenziale -, attraverso modalità e valori coerenti con le preesistenze e puntando sull'innovazione tecnologica come fattore per raggiungere gli elevati livelli prestazionali oggi richiesti. Il percorso formativo risponde all'esigenza dei professionisti con competenze innovative nella diagnostica e monitoraggio, nella valutazione di fattibilità, nonché nella pianificazione, programmazione e progettazione degli interventi. Seminari, sopralluoghi, conferenze e rapporti con gli stakeholders forniranno il supporto necessario alla pianificazione manutentiva e alla progettazione della riqualificazione sostenibile anche attraverso approfondimenti sulle problematiche di interoperabilità dei modelli informativi con l'utilizzo di tecnologie BIM e GIS. Ambiti occupazionali di tipo pubblico e privato nei quali il Professionista potrà trovare sbocchi lavorativi possono individuarsi soprattutto in: Società di ingegneria e di architettura, imprese e produttori di materiali e componenti, società di gestione di patrimoni immobiliari ed Enti locali operanti sul territorio nazionale, cui è demandata la responsabilità tecnica e culturale della sicurezza, salvaguardia e immissione di nuove qualità per l'ambiente costruito.

Modalità didattica

Per informazioni dettagliate si consiglia la lettura del regolamento

Svolgimento attività formative e verifiche

Per informazioni dettagliate si consiglia la lettura del regolamento

Presenza e impegno orario

Percentuale frequenza obbligatoria: 80