Torna a Napoli il Premio Nazionale per l'Innovazione

Immagine relativa al contenuto Torna a Napoli il Premio Nazionale per l'Innovazione

Ritorna a Napoli, dopo dieci anni, il Premio Nazionale per l'Innovazione, la più importante e capillare business plan competition d'Italia, promossa dall'Associazione Italiana degli Incubatori Universitari - PNICube, in collaborazione con l'Università degli Studi di Napoli Federico II, COINOR e l'incubatore Campania NewSteel.

Nato nel 2003 per promuovere e diffondere la cultura imprenditoriale in ambito accademico, e per stimolare il dialogo tra ricercatori, impresa e finanza, il PNI è la finale a cui possono accedere i vincitori delle 16 Start Cup regionali che aderiscono al circuito. Una sfida tra i migliori progetti d'impresa hi-tech italiani, con un montepremi complessivo di circa 1,5 milioni di euro: oltre 500.000 euro in denaro e circa 1 milione in servizi, offerti dagli Atenei e dagli incubatori soci di PNICube.  Un mondo, quello accademico e della ricerca universitaria, in grado di dare vita – come rileva una recente indagine – ad oltre il 20% delle startup innovative del Sistema Italia.

Anche quest'anno i 65 progetti finalisti si disputeranno 4 premi settoriali di 25.000 euro ciascuno, grazie ai partner di categoria – IREN Cleantech&Energy, PwC ICT, FS Italiane Industrial, Clinic Center Life Sciences – e gareggeranno per il titolo di vincitore assoluto del PNI 2017, che garantirà all'istituzione accademica di provenienza la Coppa Campioni PNI e al progetto vincitore un ulteriore riconoscimento di 25mila euro da reinvestire nelle proprie attività hi-tech, messo in palio da FS Italiane.  Si assegneranno inoltre due Menzioni speciali ("Social Innovation" promossa da Global Social Venture Competition e "Pari Opportunità" istituita dal MIP Politecnico di Milano) e diversi Premi Speciali messi a disposizione da Ambasciate e da prestigiose aziende partner.

L'edizione 2017 si svolgerà nei giorni 30 novembre e 1 dicembre tra il Complesso Universitario Federico II di San Giovanni a Teduccio e la Città della Scienza, con un programma caratterizzato da numerosi eventi sulle tematiche di business, innovazione e cultura: come lo speed-date B2B del 30 novembre tra espositori, investitori, imprenditori e manager, cui seguirà nel pomeriggio il convegno "Connecting to the Future" e le testimonianze di storie d'impresa di successo. Il 1° dicembre il focus si sposterà sulle aree espositive dedicate a ICT, Industrial, Life Sciences e Cleantech&Energy, per poi chiudere i lavori con la Finale PNI: pitch dei finalisti, spettacolo e proclamazione dei vincitori.

Un evento per connettersi al futuro, dunque, tessendo un fil rouge che metta in rete università, impresa, finanza, ponendo l'innovazione a comun denominatore.

"L'arrivo del 15° Premio Nazionale per l'Innovazione a Napoli – ha dichiarato il Presidente PNICube Giovanni Perrone nel corso della conferenza stampa tenutasi oggi è il segno tangibile della costante, instancabile e virtuosa dedizione che il sistema delle Università italiane ripone verso lo sviluppo della cultura dell'imprenditorialità e dell'innovazione, sia sotto forma di nuove imprese sia, più in generale, di nuove idee che, in ottica di ‘open innovation', contribuiscono in maniera concreta allo sviluppo del Paese. Il confermato interesse dei nostri partner storici ed il coinvolgimento di nuovi rilevanti attori testimoniano la crescente attenzione che l'ecosistema italiano dell'innovazione pone verso le attività di PNICube".

"Il PNI ospitato alla Federico II rappresenta il principale evento italiano nel campo dell'innovazione e della nuova economia. – ha rimarcato il Rettore Gaetano Manfredi - È un passo ulteriore per sottolineare la centralità di Napoli nell'economia della conoscenza con il forte traino dei nostri giovani talenti. Il futuro sarà deciso da chi sarà in grado di interpretare il cambiamento globale dei processi di innovazione." "Dopo 10 anni – continua Mario Raffa, referente nazionale PNI 2017 – tornano protagoniste a Napoli le migliori nuove imprese nate nel paese dal mondo della ricerca e dell'università. Questa volta abbiamo voluto mettere insieme Napoli Est con Napoli Ovest per indicare un possibile percorso di sviluppo che abbracci la Città e l'intera Regione. Campania NewSteel è nato proprio per andare in questa direzione."

Il PNI 2017 è promosso dall'Associazione Italiana degli Incubatori Universitari PNICube,  dall'Università di Federico II di Napoli, Coinor e Campania NewSteel, in collaborazione con tutti gli Atenei e il sistema della ricerca della Campania. Main Partner: FS Italiane. Main Sponsor: Gruppo Iren, PwC Italia, Clinic Center. Sponsor: AVNET Silica, MIP-Politecnico Milano, Unicredit Start Lab, UPMC, Vertis SGR. Con il Supporto di: AIIC – Associazione Italiana Ingegneri Clinici, Shark Bites. Con il patrocinio di: Regione Campania, British Consulate-General Milano, Global Social Venture Competition, SMAU, Startup Europe Awards 17.

Main sponsorship e Premio FS Italiane INDUSTRIAL (produzione industriale innovativa):

"Per FS Italiane favorire la crescita dei talenti e la sviluppo della creatività è da sempre un obiettivo fondamentale, in piena sintonia con il suo ruolo storico nel panorama industriale e sociale italiano" sottolinea Carlotta Ventura, Direttore Comunicazione di FS Italiane. "Un obiettivo oggi facilitato dall'ambiente digitale, che offre possibilità e scenari del tutto nuovi e assolutamente sfidanti. La partnership con PNICube, di cui siamo main sponsor per il Premio Nazionale dell'Innovazione, si inserisce a pieno nel percorso di digitalizzazione che il Gruppo FS Italiane sta portando avanti con convinzione, considerandolo una delle leve abilitanti dell'ambizioso Piano Industriale messo in campo per i prossimi 10 anni".

Premio Clinic Center LIFE SCIENCES (miglioramento della salute delle persone)

"Clinic Center è impegnata da oltre quarant'anni nel campo della Riabilitazione Ospedaliera di tipo intensivo e/o precoce. – commenta Sergio Crispino, Amministratore Delegato Clinic Center - Da sempre quindi si confronta con la comunità scientifica internazionale ed è attenta alle innovazioni tecnologiche che possano agevolare e rendere più efficaci le tecniche di riabilitazione abbreviando i tempi di ricovero a tutto vantaggio di un più rapido reinserimento degli utenti nel tessuto sociale e produttivo". "Proprio per questo – prosegue Ciro Esposito, Amministratore Delegato dell'azienda – Clinic Center ha deciso di sostenere il PNI, nella logica di incentivare la nascita di nuove aziende capaci di fornire validi contributi nel settore specifico."

Premio Iren CLEANTECH & ENERGY (miglioramento della sostenibilità ambientale):

"Iren ritiene che lo sviluppo e la crescita dei propri business – ha dichiarato Enrico Pochettino, Responsabile Innovazione Gruppo Iren – possano trarre un grande giovamento dal confronto e dalla collaborazione con startup innovative, ambiziose e supportate da progetti imprenditoriali solidi ed è per questo che supporta per il quarto anno consecutivo il Premio Nazionale per l'Innovazione (PNI), la più grande e capillare business plan competition d'Italia, dalla quale emergono idee ad alto contenuto innovativo e tecnologico, una vera palestra nella quale ricercare idee e talenti."

Premio PwC Italia ICT (tecnologie dell'informazione e dei nuovi media):

"Solo grazie ad iniziative come PNI, che attingono alla fonte della ricerca e delle eccellenze di innovazione tecnologica rappresentate dal mondo universitario, si riesce a far emergere le piene potenzialità del nostro ecosistema e apportare valore tangibile al Paese. Per questo siamo orgogliosi di essere diventati parte integrante e attivi di questo premio - commenta Raffaele Perrone, Director di PwC - Grazie alla diffusione della cultura imprenditoriale tipica dei migliori ecosistemi startup e alle sempre migliori iniziative ad alto contenuto tecnologico ed innovativo, tra i candidati ci saranno realtà estremamente interessanti."

http://www.pnicube.it/premio-italian-master-startup-award/

 


Redazione

c/o COINOR: redazionenews@unina.it